Allarme all’ospedale di Aosta “Stanno finendo i farmaci per i pazienti ricoverati in rianimazione”

Aosta

/

25/03/2020

CONDIVIDI

Continuano ad arrivare i pazienti con sintomatologia

L’allarme è stato lanciato in queste ore dall’ospedale di Aosta, dove stanno finendo i farmaci e i sedativi utilizzati nel reparto di Rianimazione per la sedazione e la ventilazione dei pazienti intubati. E’ Pier Eugenio Nebiolo direttore sanitario dell’Usl, a evidenziare la situazione di estrema emergenza:
“Siamo in grado di fare ancora pochissimi tamponi perché non ci sono arrivati i reagenti promessi. Senza di quelli i test sono fermi, al contagocce – ha dichiarato il professore alla Stampa.

Intanto, continuano ad arrivare i pazienti con sintomatologia: per far fronte al numero elevato di persone, gli ultimi pazienti sono dirottati in Radiologia dove vengono sottoposti ad una Tac ai polmoni
Grazie alla tac si puo’ arrivare all’identificazione del Coronavirus, osservando gli eventuali segni polmonari tipici della malattia già in fase precoce.

Sul grave problema della carenza di farmaci e di sedativi, Nebiolo conclude: “ La nostra situazione di grave difficoltà è analoga a numerose strutture sanitarie e ospedaliere in tutta Italia. Per fronteggiarla abbiamo attivato tutti i canali di approvvigionamento a livello nazionale e internazionale. Il rischio è di dover affrontare anche possibili rallentamenti nell’attività”.

Leggi anche

Courmayeur

/

12/04/2021

Continuano gli incontri di Courmayeur “Appunti per la ripartenza” – Appuntamento con il presidente di Federmeccanica

Continuano gli appuntamenti con esponenti nazionali per analizzare e valutare i punti di debolezza e forza […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

09/04/2021

Aperto dal Comune di Courmayeur il conto corrente per emergenza Covid19

Chi vorrà potrà donare e appoggiare questa azione di solidarietà versando la propria offerta sul conto […]

leggi tutto...

Aosta

/

07/04/2021

Misure Covid fino al 12 Aprile – L’Ordinanza regionale

La Presidenza della Regione informa che il Presidente della Regione Erik Lavevaz ha firmato martedì 6 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy