A Courmayeur la via virtuosa del lavoro 4.0 – Presentato il manifesto dello smart working etico

Courmayeur

/

08/03/2021

CONDIVIDI

E' stato presentato  il "firma day" del Manifesto dello smart working etico

E’ stato presentato  al Centro Congressi di Courmayeur Mont Blanc il “firma day” del Manifesto dello smart working etico.

In tanti hanno, spiegano dal Comuen di Courmayeur , già sottoscritto il documento, e in questa giornata si aggiungeranno le firme di diverse personalità legate a Courmayeur, come l’economista ed ex ministro Elsa Fornero, Gianluca Perrelli, CEO di Buzzoole, imprenditore digitale e smart worker da Courmayeur, Lodovico Passerin d’Entrèves, presidente del Comitato scientifico della Fondazione Courmayeur Montblanc e Francesco Colorni, imprenditore e “padre” dell’Umarell da scrivania di Superstuff.

Courmayeur punta a costruire un modello di smart working che coniuga rispetto per l’ambiente e la comunità con un nuovo rapporto tra territori e lavoro.

Grazie alla sua anima cosmopolita e attenta alle sensibilità culturali dei suoi ospiti e residenti, Courmayeur Mont Blanc si candida ad essere luogo all’avanguardia per consentire, a chi la sceglierà, di lavorare immersi nella natura, pur restando sempre connessi con il mondo e ritrovando un equilibrio nel ritmo lento che trova il suo segreto tra queste valli e nelle persone che le abitano. Perché Courmayeur è il Monte Bianco, la montagna per eccellenza, luogo simbolo di come l’uomo abbia sempre saputo adattarsi al contesto alpino e scenario spettacolare dell’incontro tra l’aspirazione umana e le regole della natura.

I nostri valori, quelli di una comunità alpina accogliente e consapevole, muovono ogni nostra scelta e azione, dalla salvaguardia della ricchezza paesaggistica di cui siamo custodi, alla volontà di aprirci al mondo.

La tradizionale accoglienza alpina, che da sempre ci contraddistingue, è pronta per affrontare le prove che la contemporaneità ci prospetta come il mutamento del mondo del lavoro e propone un modello che unisce modernità ed efficienza con il patrimonio valoriale della montagna, fatto di attesa, ascolto, condivisione e fatica.

La qualità della vita lavorativa ai piedi del Monte Bianco non è una trasposizione di ciò che succede nelle metropoli, è l’esaltazione dell’essenza della comunità alpina che vive di equilibri frutto del rapporto di rispetto reciproco tra montagna e uomo. Courmayeur è sinonimo di connessione globale, accessibilità, cultura, sport e natura. La forza di volontà dei popoli alpini è ispirazione per chi decide di scegliere Courmayeur Mont Blanc come meta per uno smart working sostenibile. Una comunità che guarda lontano è pronta ad accogliere come una famiglia chi saprà vedere che il rispetto può fare la differenza e arricchire sia chi sceglie questo luogo magico sia chi di queste montagne ne è custode ogni giorno.

L’immagine dal sito del Comune di Courmayeur

Leggi anche

Courmayeur

/

05/05/2021

Zona Rossa: restato chiusi gli uffici comunali – Tutti i numeri utili

Si informa la popolazione che gli Uffici del Comune di Courmayeur che con ordinanza del Sindaco […]

leggi tutto...

03/05/2021

Valle d’Aosta ancora in zona rossa – Lavevaz “Solo impegno collettivo porterà a riduzione dei casi”

Regione autonoma Valle d’Aosta La Presidenza della Regione informa di aver ricevuto da parte del Ministro […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

30/04/2021

Incontri di Courmayeur – Appuntamento con Alessandra Perrazzelli, vice direttrice generale Banca d’Italia

Continuano gli appuntamenti con esponenti nazionali per analizzare e valutare i punti di debolezza e forza […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy