Courmayeur – Sostegno alle famiglie per pagamento canoni locazione e utenze domestiche 2021

Courmayeur

/

07/01/2022

CONDIVIDI

Tutte le informazioni utili, gli aventi diritto e i moduli per la richiesta. Scadenza 28 febbraio 2022.

Municipio di Courmayeur
SI rende noto che dalla data odierna e fino al 28/02/2022 i soggetti colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19, possono presentare richiesta per beneficiare di contributi a sostegno del pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche periodo annualità 2021.

I due interventi non sono cumulabili e l’istanza può essere presentata una sola volta, da un solo membro del nucleo familiare. Il contributo è da considerarsi “una tantum”.

Le richieste verranno esaminate in ordine cronologico di presentazione con cadenza quindicinale fino ad esaurimento dei fondi messi a disposizione (€ 15.000,00). La concessione dei contributi sarà determinata, ad insindacabile giudizio del Segretario comunale (responsabile del procedimento), eventualmente sentiti i Servizi sociali, tenendo conto dei criteri di priorità di cui al punto 2.

1. Chi può fare richiesta – Possono presentare richiesta i soggetti bisognosi, residenti nel Comune, colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19, che hanno subito una significativa variazione del reddito in conseguenza a perdita/riduzione del lavoro ovvero chiusura, sospensione o riduzione dell’attività dell’esercizio commerciale o altra attività di lavoro autonomo o libero professionale o di collaborazione, negli anni 2020 e/o 2021 in possesso dei seguenti requisiti:

· per famiglie composte da una persona: ISEE corrente/ordinario in corso di validità pari o inferiore a euro 12.000,00;

· per famiglie composte da due persone: ISEE corrente/ordinario in corso di validità pari o inferiore a euro 15.000,00;

· per famiglie composte da tre o più persone: ISEE corrente/ordinario in corso di validità pari o inferiore a euro 18.000,00.

L’attestazione ISEE dovrà essere allegata alla richiesta.

Requisiti specifici per le richieste di sostegno per il pagamento dei canoni di locazione:

– possedere un regolare contratto di locazione ad uso abitativo, da allegare alla domanda con la ricevuta di pagamento del canone (sono esclusi gli immobili di lusso categorie catastali A/1, A/8 e A/9);

– non risultare assegnatari di immobili in regime di edilizia residenziale pubblica/convenzionata;

– non beneficiare/non aver presentato domanda, nell’annualità di riferimento (2021), del contributo regionale per il sostegno alla locazione.

Requisiti specifici per le richieste di sostegno per il pagamento delle utenze domestiche:

– essere residenti nell’immobile a cui si riferiscono le utenze per le quali è richiesto il sostegno economico, i cui giustificativi devono essere allegati alla richiesta e intestati o riconducibili al richiedente;

– non sono ammesse le richieste di sostegno per il pagamento di imposte o tasse statali, regionali e/o comunali.

2. Priorità nella concessione delle misure di sostegno

Per la concessione dei contributi verrà data priorità alle domande di:

· Nuclei familiari/monogenitoriali con minori privi di reddito o in situazioni economiche tali da non poter soddisfare i bisogni primari del nucleo;

· Nuclei familiari, anche in assenza di minori, privi di reddito o in situazioni economiche tali da non poter soddisfare i bisogni primari del nucleo;

· Nuclei familiari con situazioni di patologie, disabilità permanenti e/o multiproblematicità in situazione di disagio economico che non percepiscono indennità e non sono in carico ai Servizi sociali;

· Soggetti già in carico ai Servizi sociali che non usufruiscono di prestazioni assistenziali (RdC, Rei, Naspi, SGATE, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni contributo affitti, contributi regionali ai sensi della legge regionale 23/2010, altre forme di sostegno previste a livello comunale o regionale);

· Nuclei familiari/monogenitoriali monoreddito derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno del reddito, ai sensi del D.L. 18/2020 e seguenti, o il datore di lavoro abbia sospeso e/o ridotto l’orario di lavoro per cause non riconducibili a responsabilità del lavoratore;

· Nuclei familiari/monogenitoriali o soggetti per cui è cessato/o non può riprendere il rapporto di lavoro dipendente (a tempo determinato o indeterminato) a causa dell’emergenza Covid19;

· Nuclei familiari/monogenitoriali monoreddito, derivante da attività autonoma sospesa a causa dell’emergenza COVID-19,

· Altra tipologia di bisogno (da specificare)

3. Entità del sostegno

Per il pagamento dei canoni di locazione o utenze domestiche: per ciascun nucleo familiare potrà essere erogato un contributo massimo pari a:

– euro 150,00 per le famiglie composte da una persona;

– euro 200,00 per le famiglie composte da due persone;

– euro 250,00 per le famiglie composte da tre persone;

– euro 350,00 per le famiglie composte da quattro persone o più persone

L’importo massimo erogato non dovrà comunque superare la spesa sostenuta debitamente documentata dal richiedente.

4. Modalità di presentazione della richiesta – La richiesta dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modello disponibile sul sito web del Comune oppure disponibile in versione cartacea presso l’ufficio politiche sociali secondo una delle seguenti modalità:

– a mezzo PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.courmayeur.ao.it

– a mezzo email all’indirizzo info@comune.courmayeur.ao.it

– consegna a mano, dalle 9 alle 12,30 dal lunedì al venerdì presso l’ufficio protocollo secondo le normative covid-19 in atto

5. Ulteriori Informazioni – Per ulteriori informazioni è possibile contattare il seguente numero: 0165.831323 ufficio politiche sociali.

6. Controlli – Il Comune potrà effettuare i dovuti controlli, anche a campione, circa la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini della partecipazione al presente avviso, anche richiedendo la produzione di specifiche attestazioni.

Si ricorda che, a norma degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, chi rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

La foto dal sito del Comune di Courmayeur

Leggi anche

28/01/2022

Courmayeur – Covid 19 e accesso agli uffici pubblici: nuove indicazioni da Febbraio

Courmayeur – Covid19 e accesso agli uffici pubblici: nuove indicazioni da Febbraio Dal 1° febbraio 2022, […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

27/01/2022

Courmayeur – 27 gennaio, Giorno della Memoria: tutte le iniziative

Le iniziative a livello regionale per la ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell’Olocausto. Auschwitz Il […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

24/01/2022

Pattinaggio a Courmayeur – Trofeo Monte Bianco – Gara Nazionale ad invito

Pattinaggio a Courmayeur – Trofeo Monte Bianco – Gara Nazionale ad invito Il Courmayeur Sport Center […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy