I primi due mesi di Miserocchi – “Puntiamo a difendere il nostro immenso patrimonio”

26/01/2018

CONDIVIDI

"I pilastri del nostro programma prevedono la piena realizzazione dell’immenso patrimonio turistico ed economico di Courmayeur" - ha dichiarato il sindaco

“Abbiamo ascoltato i cittadini ed abbiamo percepito che hanno grandi aspettative per il futuro, che dipenderà anche dalle nostre azioni”

Così Stefano Miserocchi si era presentato due mesi fa ai propri cittadini, nuovo sindaco della città in provincia di Aosta, a capo della lista Esprit Courmayeur.

La sindaca uscente Fabrizia Derriard era stata sconfitta a sorpresa in una votazione che ha avuto un’affluenza piuttosto elevata (oltre il 69 per cento degli aventi diritto).

Miserocchi, 38 anni vive a Courmayeur ed è nato a Milano.

Laureato in Economia, così si è presentato ai suoi cittadini:

“Il 27 novembre sarà ricordato come l’inizio di una grande avventura, che presenta grandi opportunità ma anche grandi complessità da gestire. I cittadini hanno voluto puntare su di noi e lavoreremo uniti dall’amore per il nostro paese.

Niente di quanto fatto in passato sarà ‘buttato’: non ci sono né vincitori né vinti, solo persone che cercano di far fronte ai problemi della realtà. Ringrazio Fabrizia Derriard e la Giunta uscente che ha agito e lavorato per portare tutto il bene possibile al paese e auspico che lavoreremo in una stretta collaborazione per il bene comune di tutti.

I pilastri del nostro programma prevedono apertura e trasparenza, la piena realizzazione dell’immenso patrimonio turistico ed economico di Courmayeur nonché la gestione e la valorizzazione del suo territorio e della sua cultura. Vogliamo che il nostro paese divenga un gioiello del turismo di montagna, investendo su di uno sviluppo consapevole dell’intera area del Monte Bianco in piena collaborazione con gli altri comuni della Valdigne, puntando sull’efficienza e la sostenibilità ambientale ed economica. Cercheremo di proporre eventi e attività di qualità tutto l’anno, sia per i turisti sia per i residenti, garantendo servizi adeguati e una piena comunicazione, dando voce anche ai villaggi che tanto contribuiscono all’economia del paese».

Leggi anche

Courmayeur

/

30/01/2023

Torna Courmayeur Design Week-end: quattro giorni di mostre, dibattiti, installazioni e progetti

Quattro giorni di mostre, dibattiti, installazioni e progetti firmati da studi di architettura con il coinvolgimento […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

27/01/2023

Courmayeur – Quel gusto del passato che non passa mai di moda. Con Stella Bertarione e Maria Cristina Ronc

Courmayeur. Quel gusto del passato che non passa mai di moda – 18 febbraio Il giorno […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

25/01/2023

Courmayeur – Stati Generali Mondo del Lavoro della Montagna: oggi e domani la Terza edizione

Courmayeur – Stati Generali Mondo del Lavoro della Montagna: oggi e domani la Terza edizione Nella […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy