Incidente aereo sul Rutor “Accertare le responsabilità. Non è la montagna che uccide”

Courmayeur

/

28/01/2019

CONDIVIDI

l'intero comparto turistico non deve fare le spese di errori umani, di mancanza di senso del limite e di regole inesistenti

Sindaci, volontari, forze dell’ordine dopo l’incidente aereo a La Thuile, sono stati determinanti nell’affrontare le conseguenze del grave evento verificatosi sul Rutor con la caduta dell’aereo e dell’elicottero dopo l’impatto tra i due mezzi.

“Ho scritto ai Sindaci di La Thuile e Courmayeur – spiega Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem – per ringraziare loro e attraverso loro le Guide Alpine e i volontari del Soccorso Alpino, con Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco, oltre che tutte le forze dell’ordine per aver affrontato con grande professionalità tutti gli adempimenti conseguenti all’incidente. I Sindaci sono anche in questo caso in prima linea, nel chiedere chiarezza, nel coordinare soccorsi e nel bloccare strumentalizzazioni, ricostruzioni facili dell’accaduto, polemiche. Siamo loro vicini”.

Ancora una volta, “non è la montagna che uccide – sottolinea Bussone – come non lo è mai negli incidenti a escursionisti ed alpinisti. Il sistema turistico legato alla neve è fondamentale per la valle, per le Alpi, ma le comunità locali, le imprese, le strutture ricettive, l’intero comparto turistico non possono e non devono fare le spese di errori umani, di mancanza di senso del limite e di regole inesistenti o non rispettate, sulle quali farà chiarezza la magistratura”.

Leggi anche

Courmayeur

/

13/05/2021

Courmayeur-  Erogazione contributi a fondo perduto per sostegno commercio e artigianato

Bando per sostegno alle attività economiche, commerciali ed artigianali, (comprese quelle agricole e ricettive, in relazione […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

05/05/2021

Zona Rossa: restato chiusi gli uffici comunali – Tutti i numeri utili

Si informa la popolazione che gli Uffici del Comune di Courmayeur che con ordinanza del Sindaco […]

leggi tutto...

03/05/2021

Valle d’Aosta ancora in zona rossa – Lavevaz “Solo impegno collettivo porterà a riduzione dei casi”

Regione autonoma Valle d’Aosta La Presidenza della Regione informa di aver ricevuto da parte del Ministro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy