La Courmayeur che non ti aspetti – Giornate FAI d’Autunno – 15 ottobre

Courmayeur

/

13/10/2023

CONDIVIDI

La Courmayeur che non ti aspetti – Giornate FAI d’Autunno – 15 ottobre

I volontari del Gruppo FAI Giovani di Aosta, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Courmayeur, accompagneranno i partecipanti alla scoperta del passato della nota località alpina

La cittadina ai piedi del Monte Bianco sarà la protagonista delle Giornate FAI d’Autunno 2023 dal titolo “La Courmayeur che non ti aspetti”: esclusivamente nella giornata di domenica 15 ottobre i volontari del Gruppo FAI Giovani di Aosta, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Courmayeur, accompagneranno i partecipanti alla scoperta del passato della nota località alpina, delle origini del turismo di lusso e di un’identità inedita e quasi dimenticata, attraverso una passeggiata nel centro del paese della durata di circa un’ora.

“Conca in vivo smeraldo tra foschi passaggi dischiusa, o pia Courmayeur, ti saluto”: l’itinerario culturale partirà dai giardini del Municipio dove la statua del poeta Giosuè Carducci, assiduo frequentatore di Courmayeur a cui ha dedicato parecchi versi, darà il benvenuto ai visitatori. Il fascino della montagna e delle sorgenti naturali attirò la Famiglia reale che veniva a “passare le acque” nelle fonti termali di Dolonne e La Saxe, oggi quasi del tutto scomparse. La visita all’aperto proseguirà lungo la via centrale per raggiungere piazza Abbé Henry con la Chiesa parrocchiale risalente alla prima metà del ‘700, la Società delle Guide Alpine del 1850 e i vari monumenti presenti, ognuno con la propria storia da raccontare.

Come non citare poi i Principi di Piemonte Umberto di Savoia e Maria José del Belgio che scelsero proprio Courmayeur come meta del loro viaggio di nozze nel 1930: in chiesa è presente una targa in ricordo della coppia reale. Si continuerà la passeggiata verso piazza Brenta dove sorgeva l’ex Hôtel de l’Union sulla casaforte della ricca famiglia dei De Curia Maior, da cui prende il nome la località, per poi raggiungere piazza Joseph Petigax per ammirare l’antica Tour Malluquin – già citata nel 1351 – e l’Hôtel Royal, meta dei soggiorni estivi della prima Regina d’Italia. La piazza ospita la mostra a cielo aperto “Mémoires photo” che racconta attraverso le immagini le storie e le persone del territorio.

Il percorso guidato si concluderà all’ex Hôtel de l’Ange dove sarà possibile ammirare in esclusiva gli affreschi ottocenteschi – altrimenti non accessibili al pubblico – in fase di restauro grazie ai fondi del “Bando Borghi del PNRR” vinto dal Comune con il progetto “Courmayeur Climate Hub”.

Le visite sono previste al mattino alle ore 10, 10:30, 11, 11:30 e 12:00 e nel pomeriggio alle ore 14, 14:30, 15, 15:30 e 16: la prenotazione non è obbligatoria, ma è consigliato inviare una e-mail a aosta@faigiovani.fondoambiente.it specificando l’orario e il numero di partecipanti.

Durante l’evento sarà possibile iscriversi o rinnovare la tessera FAI a quota agevolata.

La foto dal sito del Comune di Courmayeur

Leggi anche

Courmayeur

/

17/04/2024

Courmayeur – Turismo di Montagna: bilancio positivo per un confronto tra operatori

Courmayeur – Turismo di Montagna: bilancio positivo per un confronto tra operatori Il Sindaco di Courmayeur, […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

15/04/2024

Courmayeur – Rischio valanghe e percorsi sul territorio: regole e attenzioni

Courmayeur – Rischio valanghe e percorsi sul territorio: regole e attenzioni Prestare sempre massima attenzione e […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

12/04/2024

A Courmayeur “I toponimi valdostani” – Ore 18 in biblioteca

I toponimi valdostani – Ore 18 biblioteca Conferenza a cura del Centre d’études Francoprovençales “René Willien […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy