Legge di riforma dei Parchi, riordino fondiario e concessioni idroelettriche – L’Assemblea della Fondazione Montagna Italia

16/05/2017

CONDIVIDI

Legge di riforma dei Parchi, riordino fondiario e rinnovo delle concessioni idroelettriche, sono stati questi i temi trattati durante l’Assemblea della Fondazione Montagna Italia che si è tenuta ieri a Roma. L’assemblea, alla quale ha partecipato per Federbim Jean Barocco,  è presieduta dall’On. Enrico Borghi, presidente dell’intergruppo parlamentare Amici della montagna.

Barocco, ha messo in evidenza l’importanza per la Fondazione di seguire da vicino il tema del rinnovo delle concessioni idroelettriche “Le concessioni idroelettriche – ha detto Barocco – sono strategiche, per i territori montani, sia in termini di risorsa per lo sviluppo sia in tema di gestione  partecipata della risorsa acqua” Il rappresentante di Federbim ha  inoltre posto,  l’attenzione sulla collaborazione attivata fin dallo scorso anno con il Ministero dell’AgricolturaQuest’anno il ministero ipotizza un coinvolgimento della Fondazione nella rete rurale Nazionale, in particolare nelle seguenti linee di azione: Enti Locali e sviluppo rurale, rilievo dei fabbisogni e delle criticità; e di supporto tecnico operativo all’attuazione della politica forestale”.

La Fondazione ha deliberato inoltre sull’attività scientifica che si concretizzerà nel corso dell’anno. Tra le attività più importanti, nel mese di settembre la Fondazione pubblicherà, quest’anno in collaborazione con l’editore Rubettino , il Rapporto Montagne 2017, giunto alla 3 edizione. “Il Rapporto – conclude Barocco – rappresenta ormai una pubblicazione di riferimento per le Montagne Italiane, attraverso il quale i territori montani fanno sentire la loro voce al paese”.

Leggi anche

Courmayeur

/

13/05/2021

Courmayeur-  Erogazione contributi a fondo perduto per sostegno commercio e artigianato

Bando per sostegno alle attività economiche, commerciali ed artigianali, (comprese quelle agricole e ricettive, in relazione […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

05/05/2021

Zona Rossa: restato chiusi gli uffici comunali – Tutti i numeri utili

Si informa la popolazione che gli Uffici del Comune di Courmayeur che con ordinanza del Sindaco […]

leggi tutto...

03/05/2021

Valle d’Aosta ancora in zona rossa – Lavevaz “Solo impegno collettivo porterà a riduzione dei casi”

Regione autonoma Valle d’Aosta La Presidenza della Regione informa di aver ricevuto da parte del Ministro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy