Lo scontro politico in Regione continua “Allibiti da provocazione della Giunta sul bilancio”

Aosta

/

28/11/2018

CONDIVIDI

"La Giunta senza numeri ha preferito mediatizzare questo fondamentale momento per l'Amministrazione regionale"

Nuovo capitolo della crisi in Regione, dove continua lo scontro politico fra la seconda commissione consiliare e la Giunta regionale sul bilancio triennale.
Il bilancio, varato lunedì scorso dall’esecutivo, non è stato ancora trasmesso al Consiglio.
Sull’argomento si sono espressi gli esponenti della Lega Roberto Luboz e Diego Lucianaz e i rappresentanti di Mouv’, Uv, Uvp, Alpe e Impegno civico, diffondendo una nota:
“In questa situazione politica delicata, in cui non esiste più una maggioranza, ci sarebbe parso utile e sensato adottare, da parte della Giunta, un atteggiamento di maggiore coinvolgimento della Commissione cui spetta l’approvazione del documento più importante per l’Amministrazione regionale. Ma così non è stato – aggiungono – “e oggi non si tenti di imputare la responsabilità di un’eventuale mancata approvazione del bilancio ad una Commissione, che ha invece chiesto di poter disporre di tutte le informazioni necessarie per svolgere correttamente il proprio ruolo”.

Poche ore dopo hanno rincarato la dose i consiglieri Renzo Testolin (Uv), Laurent Viérin (Uvp), Patrizia Morelli (Alpe) e Daria Pulz (Ic):
“Siamo rimasti attoniti dall’atteggiamento della Giunta regionale che, senza numeri ma sperando non si sa come nell’approvazione del bilancio, non ha avuto la lungimiranza di condividere prioritariamente almeno le linee generali dei documenti contabili, ma ha invece preferito mediatizzare questo fondamentale momento per l’Amministrazione regionale, cercando pretestuosamente di scaricare anche sulla seconda Commissione la responsabilità di approvare o meno un bilancio a scatola chiusa. Noi – concludono, ripresi dall’agenzia Ansa- “respingiamo al mittente questa provocazione e ricordiamo che l’eventualità di portare la Regione all’esercizio provvisorio sta in capo a questo Governo, che ha approvato un bilancio senza avere i numeri e senza ricercare le necessarie convergenze”.

Leggi anche

Courmayeur

/

14/11/2022

Courmayeur Winter Wonderland 2022 – 2023 Courmayeur è pronta per la prossima stagione invernale

Courmayeur Winter Wonderland 2022 – 2023 Courmayeur è pronta per la prossima stagione invernale! Alcune anteprime […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

04/11/2022

Courmayeur – Celebrazioni 4 novembre 2022, giorno dell’Unità nazionale

Courmayeur – Celebrazioni 4 novembre 2022, giorno dell’Unità nazionale Nella mattinata di venerdì 4 novembre 2022 […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

31/10/2022

Courmayeur – Celebrazioni del 4 novembre 2022

Courmayeur – Celebrazioni del 4 novembre 2022 Celebrazioni per il giorno dell’unità nazionale e la giornata […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy