Valle d’Aosta zona bianca? – Lavevaz: “Boccata d’ossigeno, ma non sarebbe un traguardo stabile”

Aosta

/

19/02/2021

CONDIVIDI

Da settimane i dati sono buoni

Sull’ipotesi di un passaggio della Valle d’Aosta in zona bianca, prima regione in Italia, il presidente Erik Lavevaz ha commentato:

“La zona bianca potrebbe essere una boccata d’ossigeno, ma dobbiamo essere tutti consapevoli che non sarebbe un traguardo stabile- così ha dichiarato Lavevaz, ripreso dall’Ansa – “La discesa dei contagi si è già arrestata, e dobbiamo sapere che la zona bianca potrebbe durare anche solo una o due settimane”

“Aspettiamo il riscontro ai dati inviati, che da settimane sono buoni, ma sappiamo che la situazione è fragilissima”- ha aggiunto ai microfoni dell’Ansa, quindi ha concluso:

“Servirà un’attenzione fortissima al rispetto dei protocolli e alla responsabilità individuale di ogni cittadino, per non vanificare i sacrifici fatti finora. In altre regioni la situazione è drammatica: dobbiamo quindi essere felici dei risultati raggiunti, ma sapere che la normalità può tornare solo con l’efficacia della vaccinazione di massa che partirà con l’inizio di marzo”.

Leggi anche

Courmayeur

/

01/03/2024

A Courmayeur Mountain Gourmet Ski Experience – 22/24 marzo

Per tre giorni, dal 22 al 24 marzo, porta i migliori chef internazionali stellati della Gran […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

28/02/2024

Val Ferret – 28 febbraio attivazione del PIDAV – Piano di distacco artificiale valanghe

Val Ferret – 28 febbraio attivazione del PIDAV – Piano di distacco artificiale valanghe Mercoledì 28 […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

26/02/2024

Courmayeur: Protezione Civile – Criticità gialla per rischio valanghe

Courmayeur: Protezione Civile – Criticità gialla per rischio valanghe Si rende noto che è stato emanato […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy