San Valentino, gli eventi a Courmayeur – Fra folklore e vie che si vestono di romanticismo

Aosta

/

14/02/2019

CONDIVIDI

Sono tante le celebrazioni legate alla tradizione

E’ il 14 febbraio e finalmente il sole passa al di sopra del Monte Crammont: ora i minuti di sole per Courmayeur si moltiplicano in attesa della bella stagione. Il giorno del Santo Patrono non è solo un momento di festa ma anche l’inizio del periodo che segna l’avvicinarsi della bella stagione.

“Sono tante le celebrazioni legate alla tradizione, spiegano dal Comune “con sfilate del gruppo folkloristico Les Badochys de Courmayeur e la prima uscita ufficiale dell’anno dei piccoli Badochys, in programma alle ore 17,30″: sfileranno per la strade del centro proponendo balli e musiche della tradizione, accompagnato dai simpatici Beuffons, l’esercito colorato protagonista del carnevale, annunciato dal caratteristico suono dei campanelli”

Le vie del centro e le vetrine si vestono ancora una volta di romanticismo, mentre la religiosità popolare si esprimerà con la Santa Messa, che si svolgerà alle ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di San Pantaleone, in via Abbé Henry.
Ma Courmayeur vuole rendere più colorata la festa patronale:
“Fino al 20 febbraio – aggiunge l’Amministrazione – “sono istallate in piazza Abbé Henry due opere di “Cracking Art”, speciali installazioni urbane caratterizzate da animali giganti in plastica colorata riciclata. Le opere sono realizzate per invitare a soffermarsi sull’importanza che ha il riciclo sull’impatto ambientale, attirando l’attenzione grazie a sculture raffiguranti degli animali colorati e decisamente fuori scala che invadono i luoghi più vari, dagli spazi propriamente deputati all’arte a quelli della vita quotidiana. La Cracking Art è un movimento che ruota intorno all’amore universale: gli animali e i colori rappresentano la passione e la gioia di condividere momenti di amore vero. La scelta di statue Cracking Art per San Valentino rappresenta un doppio messaggio molto forte: l’amore non ha confini e tutti possono amare, inoltre le rondini simboleggiano il risveglio della natura e l’allungarsi delle giornate”.

Leggi anche

Courmayeur

/

05/12/2022

Val Ferret – Regolamentazione viabilità e sosta: un nuovo sistema sperimentale

Stagione invernale 2022/2023 – L’accesso veicolare e la sosta a pagamento nella Val Ferret a partire […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

01/12/2022

Courmayeur – Presentata la seconda edizione del Premio letterario Grand Continent

Il Premio Grand Continent, nel 2022 alla sua seconda edizione, è il primo premio letterario che riconosce […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

14/11/2022

Courmayeur Winter Wonderland 2022 – 2023 Courmayeur è pronta per la prossima stagione invernale

Courmayeur Winter Wonderland 2022 – 2023 Courmayeur è pronta per la prossima stagione invernale! Alcune anteprime […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy