“Sottostimata la ‘Ndrangheta in Valle d’Aosta – Bisogna prendere coscienza del contesto criminale”

Aosta

/

17/12/2019

CONDIVIDI

"Un fenomeno sottostimato rispetto agli interessi economici e alla ricchezza che ci sono nel territorio"

Dure parole di Libera Valle d’Aosta, dopo gli sviluppi dell’inchiesta ‘egomnia’ sul condizionamento delle elezioni regionali 2018 da parte della ‘ndrangheta.

“E’ chiaro che per troppo tempo il fenomeno sia sottostimato rispetto agli interessi economici e alla ricchezza che ci sono nel territorio” – ha dichiarato, ripresa dall’Ansa, Donatella Corti, coordinatrice di Libera Valle d’Aosta.
“E’ fondamentale – ha aggiunto – prendere coscienza del contesto criminale, premessa indispensabile per il contrasto alle mafie e alla corruzione. Per quanto efficaci, le sole misure repressive non basteranno infatti mai a eliminare il crimine organizzato nelle sue molteplici forme. Le mafie hanno nuovi profili organizzativi, con una più accentuata vocazione imprenditoriale e con la promozione di relazioni con la cosiddetta ‘area grigia’, al confine tra il legale e l’illegale”.

Leggi anche

Courmayeur

/

16/04/2021

La Comunità Valli del Monte Bianco celebra il riconoscimento di Comunità Europea dello Sport 2021 “Lo sport è vita”

Parte oggi,  16 aprile,  la campagna video promozionale nei territori della Valdigne. L’apertura dell’anno dello sport […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

14/04/2021

Covid in Valle d’Aosta, il coordinatore sanitario per l’emergenza: “Segnali di appiattimento della curva”

“Registriamo i segnali di un appiattimento della curva dei contagi in Valle d’Aosta”. E’ quanto ha […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

12/04/2021

Continuano gli incontri di Courmayeur “Appunti per la ripartenza” – Appuntamento con il presidente di Federmeccanica

Continuano gli appuntamenti con esponenti nazionali per analizzare e valutare i punti di debolezza e forza […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy