Bar bistrot distrutto dal rogo – Sempre aperta l’ipotesi dolosa

Aosta

/

19/03/2019

CONDIVIDI

Un progetto prevedeva di riaprire il locale per la prossima stagione estiva

Le fiamme non hanno lasciato scampo al bar bistrot lo chalet dell’Unité des Communes Grand-Combin in frazione Arliod di Gignod, sulla statale 27.

In quel momento il locale era chiuso al pubblico e fortunata,mete nessuna persona ha riportato danni. Intervenuti i vigili del fuoco per mettere fine all’incendio e bonificare l’area, proseguono indagini e accertamenti per scoprire le cause del rogo.

Da qualche tempo la struttura, adibita a bistrot, era chiusa: il progetto dell’Unité era riaprire il locale per la prossima stagione estiva dopo la pubblicazione di un nuovo bando di gestione.

Secondo la ricostruzione della dinamica dell’incendio, le fiamme sono partite dall’esterno e non hanno coinvolto i quadri elettrici i bidoni della spazzatura di un’ area picnic collocata a poca distanza risultano coinvolti dalla fiamme. Non sono state trovare per il momento sostanze che avrebbero potuto scatenare il rogo. Continuano intanto le indagini dai carabinieri: la struttura  è totalmente compromessa e dovrà essere demolita.

Leggi anche

Courmayeur

/

23/06/2021

Courmayeur in notturna con i fuochi di San Pietro e Paolo – Gli appuntamenti

Courmayeur di notte ha un volto diverso. Si spengono le luci e si accende la curiosità […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

21/06/2021

Courmayeur – Continua l’allerta gialla per il maltempo

Negli ultimi giorni la Protezione Civile Regionale ha diramato un nuovo bollettino di criticità gialla sul […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

18/06/2021

Ghiacciaio Planpincieux – Presentati gli aggiornamenti sugli scenari estivi

Ghiacciaio Planpincieux Le situazioni di rischio sul territorio valdostano sono un effetto dei cambiamenti climatici e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy