Crollo Val Ferret, La procura di Aosta apre un fascicolo – Ipotesi: omicidio colposo plurimo

Courmayeur

/

28/08/2018

CONDIVIDI

Importante la testimonianza di due giovani, presenti al momento dell'incidente

Omicidio colposo plurimo, disastro colposo, lesioni. Questi i titoli di reato del fascicolo aperto dalla procura di Aosta, dopo i drammatici fatti del 7 agosto scorso, quando una colata detritica in Val Ferret aveva causato la morte di Vincenzo Mattioli, 71 anni e di sua moglie Barbara Gulizia, 70 anni, entrambi di origini milanesi.

La coppia milanese era rimasta bloccata in auto per crollo di materiale, in prossimità del ponte per il sentiero che conduce al rifugio Bertone. Queste informazioni sono state raccolte anche grazie alla testimonianza di due giovani e di un breve video filmato dai testimoni e consegnato ai soccorritori.
Dopo il crollo  l’auto della coppia era stata travolta da rocce e da fango e nel tragico incidente i due persero la vita.

A causa della frana, Mattioli era rimasto incastrato tra le lamiere, mentre la moglie era stata sbalzata fuori dal veicolo: il suo corpo senza vita era stato trovato sotto l’auto la mattina seguente.

Nella circostanza, altre persone vicine al crollo erano riuscite a fuggire in tempo dalle auto. Fra loro i due giovani che avevano assistito all’incidente.
Per rimuovere le rocce dalla strada, l’intera vallata era stata evacuata (in totale circa 400 persone sfollate) e il Forum sport center di Courmayeur aveva ospitato circa 140 sfollati.

Al momento, a quanto emerge dalla procura di Aosta, non ci sono indagati.

Leggi anche

Courmayeur

/

13/05/2021

Courmayeur-  Erogazione contributi a fondo perduto per sostegno commercio e artigianato

Bando per sostegno alle attività economiche, commerciali ed artigianali, (comprese quelle agricole e ricettive, in relazione […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

05/05/2021

Zona Rossa: restato chiusi gli uffici comunali – Tutti i numeri utili

Si informa la popolazione che gli Uffici del Comune di Courmayeur che con ordinanza del Sindaco […]

leggi tutto...

03/05/2021

Valle d’Aosta ancora in zona rossa – Lavevaz “Solo impegno collettivo porterà a riduzione dei casi”

Regione autonoma Valle d’Aosta La Presidenza della Regione informa di aver ricevuto da parte del Ministro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy