Infiltrazioni n’drangheta in Valle d’Aosta – Numerosi arresti e indagati

Aosta

/

23/01/2019

CONDIVIDI

Arresti in Valle d'Aosta, a Torino e a San Luca, in provincia di Reggio Calabria

Gli accertamenti coordinati dalla Direzione Distrettuale antimafia hanno portato all’arresto di 16 persone a seguito delle indagini relative all’inchiesta sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Valle d’Aosta.
Fra gli indagati anche un noto avvocato penalista di Torino e un consigliere regionale valdostano.

Gli arresti sono avvenuti fra la Valle d’Aosta, Torino e la città di San Luca , in provincia di Reggio Calabria.

Il sodalizio n’dranghetistico, riporta l’agenzia Ansa, è stato smantellato dai carabinieri del Ros attraverso l’operazione ‘Geenna’ ed è riconducibile, secondo l’accusa, alla famiglia Nirta-Scalzone di San Luca.
Le accuse contestate a vario titolo agli indagati sono numerose: dall’associazione di tipo mafioso e concorso esterno nella stessa all’estorsione tentata e consumata. E ancora: tentato scambio elettorale politico-mafioso, traffico illecito di droga, detenzione e ricettazione di armi e favoreggiamento personale.

Leggi anche

Courmayeur

/

13/05/2021

Courmayeur-  Erogazione contributi a fondo perduto per sostegno commercio e artigianato

Bando per sostegno alle attività economiche, commerciali ed artigianali, (comprese quelle agricole e ricettive, in relazione […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

05/05/2021

Zona Rossa: restato chiusi gli uffici comunali – Tutti i numeri utili

Si informa la popolazione che gli Uffici del Comune di Courmayeur che con ordinanza del Sindaco […]

leggi tutto...

03/05/2021

Valle d’Aosta ancora in zona rossa – Lavevaz “Solo impegno collettivo porterà a riduzione dei casi”

Regione autonoma Valle d’Aosta La Presidenza della Regione informa di aver ricevuto da parte del Ministro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy