Morirono travolti da una valanga a Courmayeur – 8 mesi alla guida tedesca

Courmayeur

/

CONDIVIDI

Il tragico episodio avvenne il 2 marzo dello scorso anno, sopra Courmayeur: una valanga travolse 18 sciatori causando la morte di 3 di loro e il ferimento di 5.

Il canale della Visaille fu il luogo della tragedia, uno spazio in cui vige il divieto dello sci in fuoripista da oltre vent’anni.
Accusato di omicidio colposo la guida alpina tedesca Andreas Sippel, 45 anni, che nel procedimento penale ha patteggiato otto mesi di reclusione.

Durante la drammatica giornata Sippel aveva come clienti, e quindi nei loro confronti una posizione di garanzia, il tedesco Jorg Dietrich Hans Brommer, 57 anni, morto travolto dalla valanga e Christian Welponer, altoatesino di 71 anni, rimasto ferito.

Il gip Giuseppe Colazingari riporta il quotidiano Alto Adide, ha pronunciato sentenza di non luogo a procedere per le imputazioni relative alle altre due vittime.

Queste non erano sotto la sua diretta responsabilità: si tratta del designer torinese Federico Mario Righetto, 35 anni, e del belga Costantin Michel Didisheim, di anni 26.

Leggi anche

Courmayeur

/

25/05/2022

“Io sono Courmayeur, la tua estate” – Presentata la campagna estiva

“Io sono Courmayeur, la tua estate” – Presentata la campagna estiva Max Casacci realizza la nuova […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

24/05/2022

Nominato il nuovo CdA del CSC Courmayeur

Nominato il nuovo CdA del CSC Courmayeur Federico Grom è il nuovo Presidente del CdA. Sarà […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

20/05/2022

Courmayeur – Riparte il servizio di e-bike sharing del comune

Ridurre gli spostamenti in auto all’interno del territorio di Courmayeur è un altro passo verso una […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy