Pediatri Valle d’Aosta contro il ritorno anticipato a scuola: “Poco utile e rischioso”

Aosta

/

15/05/2020

CONDIVIDI

I pediatri di libera scelta della Valle d'Aosta si dichiarano fortemente contrari all'anticipo del rientro nelle scuole

I pediatri di libera scelta della Valle d’Aosta si dichiarano fortemente contrari all’anticipo del rientro nelle scuole, a maggio e per tutto giugno: un progetto su cui lavora la giunta regionale.
Così ha spiegato all’Ansa il pediatra Fabio Bagnasco, ascoltato in Consiglio regionale:

“Ci siamo dichiarati in generale contrari a una ripresa anticipata, che non avesse le garanzie necessarie e che potrebbe esporre a rischio di creare situazioni difficili da controllare senza una preparazione adeguata. In linea di massima – ha aggiunto -, nel momento in cui siamo, per rischiare in un periodo in cui si fanno le cose affrettatamente, quando già la partenza a settembre prevede una serie di passaggi non indifferenti, sembrerebbe poco utile e rischioso”.

Bagnasco è membro del comitato direttivo della Federazione italiana medici pediatri  della Valle d’Aosta. E ha spiegato all’Agenzia Ansa:

“Può essere utile invece far partire i centri estivi con certe caratteristiche, facendo dei gruppi fissi e non un turn over come succedeva gli anni scorsi, all’aperto, e vedere eventualmente come struttura un po’ sperimentale gli effetti che ha l’aggregazione, in vista della riapertura delle scuole. E’ importante il distanziamento, il discorso di abituare i bambini a una certa prassi che limiti i contatti diretti il più possibile. Sicuramente ci rendiamo conto che dal punto di vista di nido e scuola materna è una situazione veramente difficile, perché chiaramente i bambini non sono in grado di capire la necessità di limitare il contatto fisico che fa parte del loro modo di essere. Quindi sarà molto importante la gestione e l’organizzazione dell’insegnante per non far pesare le regole e nello stesso tempo limitare i rischi di contatto”

Leggi anche

21/01/2022

Incontri a Courmayeur – Infiltrazioni mafiose? Perché non esiste un posto sicuro” Incontro con Francesco Bonazzi.

Sabato 22 gennaio alle ore 21.00 presso la saletta dei volumi storici della Biblioteca di Courmayeur […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

19/01/2022

Courmayeur – Ripristino viabilità Dolonne e Villette: Info

Il Comune di Courmayeur informa che a partire dal 17 gennaio 2022 e fino alla revoca […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

17/01/2022

“In Biblioteca con delitto” – Il gioco di ruolo e teatrale all’interno della biblioteca di Courmayeur

In Biblioteca con delitto è sia un gioco di ruolo che teatrale. Così spiegano gli organizzatori […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy