La Valle d’Aosta torna in zona arancione – Firmata la nuova ordinanza

Aosta

/

26/04/2021

CONDIVIDI

Il Presidente della Regione Erik Lavevaz ha firmato la nuova Ordinanza

Tra le novità dell’ordinanza del Presidente della Regione, anche la possibilità ai non residenti in regione di recarsi nelle seconde case.

Palazzo regionale
Le nuove ordinanze del Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni fornite della Cabina di Regia, riportano la Valle d’Aosta in zone arancione dal 26 aprile. Si assiste in generale ad una situazione epidemiologica in decrescita nella maggioranza delle regioni italiane, negli ultimi 15 giorni.

Il Presidente della Regione Erik Lavevaz ha firmato nella giornata di sabato 24 aprile, l’’Ordinanza per contestualizzare su tutto il territorio regionale le misure di contenimento del contagio previste per la “zona arancione”, classificazione che sarà confermata a partire da lunedì 26 aprile dall’Ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza.

L’Ordinanza regionale, oltre a recepire le norme nazionali vigenti per la “zona arancione”, consente gli spostamenti su tutto il territorio regionale, in deroga alla norma nazionale, tra le ore 5 e le 22, in particolare per usufruire di servizi non disponibili nel proprio comune o per svolgere le attività motorie all’aperto consentite dalle norme.

A coloro che non risiedono nel territorio regionale, è permesso l’ingresso in Valle d’Aosta per recarsi presso le proprie abitazioni diverse da quella principale (seconde case).

Le attività didattiche delle scuole dell’infanzia, delle scuole primarie e della scuola secondaria di primo grado, nonché dei servizi educativi per l’infanzia si svolgono in presenza.

Le attività didattiche della scuola secondaria di secondo grado si svolgono in modalità in presenza al 70 per cento.

Da lunedì 26 aprile, con il ritorno alla zona arancione, possono riaprire nuovamente i servizi alla persona – parrucchieri ed estetisti – ed i negozi, e cadono i limiti nella mobilità all’interno della regione.

 

Leggi anche

Courmayeur

/

30/01/2023

Torna Courmayeur Design Week-end: quattro giorni di mostre, dibattiti, installazioni e progetti

Quattro giorni di mostre, dibattiti, installazioni e progetti firmati da studi di architettura con il coinvolgimento […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

27/01/2023

Courmayeur – Quel gusto del passato che non passa mai di moda. Con Stella Bertarione e Maria Cristina Ronc

Courmayeur. Quel gusto del passato che non passa mai di moda – 18 febbraio Il giorno […]

leggi tutto...

Courmayeur

/

25/01/2023

Courmayeur – Stati Generali Mondo del Lavoro della Montagna: oggi e domani la Terza edizione

Courmayeur – Stati Generali Mondo del Lavoro della Montagna: oggi e domani la Terza edizione Nella […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy